frutti di bosco

frutti di bosco

Dicendo “frutti di bosco” si indicano un gruppo di frutti composti da:

– more, lamponi, ribes, mirtilli, uva spina gelsi e corbezzoli!!

Inizialmente questi frutti nascevano spontaneamente, mentre ora la loro coltivazione è quasi del tutto “forzata” in serre.

Cosa hanno in comune tutti questi frutti?

Che sono, nonostante le loro piccole dimensioni, degli ottimi antiossidanti, che rallentano l’invecchiamento e le problematiche legate alle malattie cardiovascolari.

Le more sono i frutti del Rubus Fruticosus, ossia il conosciuto rovo dalle spine ispide e aguzze. Queste piccole bontà dal colore quasi nero quando sono al top della maturazione, sono tra i cibi con il maggior potere antiossidante.

Oggi in commercio vi sono anche le varietà di pianta di more senza spine, ideali da piantare nel proprio giardino senza la paura di doversi pungere quando è ora di raccogliere i frutti.

Infatti  ricordo che  in estate quando ero bambina,  andavo in campagna per  raccoglierle, ed era una vera e propria avventura, perchè era assicurato che mi sarei punta, ma nulla mi avrebbe fermato perchè poterle assaporare appena colte era davvero un premio delizioso per il palato!!! Talmente buone che ne rimanevano ben poche nel cesto :), e quello che arrivava a casa, veniva subito messo in dispensa sottoforma di  marmellate che avremmo poi gustato durante l’inverno!!

Per non parlare dei lamponi (Rubus idaeus), anche questi frutti nascono spontaneamente soprattutto nelle zone di collina e montagna. Anche questi frutti contengono molteplici proprietà, come ad esempio flavonoidi come la quercetina e acido ellagico, inoltre vantano una buona quantità di vitamine  E e C .

Il sapore dei lamponi è delicato e vengono impiegati nella pasticceria per guarnire i dolci, ma sono ottimi anche per delle marmellate smart, e nei centrifugati. Io sinceramente li adoro così al naturale!

Mentre poi ci sono i ribes che sono piccole sfere dal colore che può variare dal bianco, nero, rosso e rosa

Questi piccoli e deliziosi frutti fanno parte della famiglia delle Grossulariaceae e hanno un elevato contenuto di vitamina C e acido ellagico.

L’uva spina ha frutti tondeggianti con varietà gialla e rossa, ma entrambe con qualità davvero interessanti.

Prima di tutto ciò che emerge anche in questi frutti è anche qui l’elevato contenuto  di vitamina C, flavonoidi che aiutano insieme a svolgere un’azione depurativo dell’organismo, innalzando anche il sistema immunitario. Poi se si associa che aiutano a pulire il fegato dalle sostanze tossiche, che è un buon diuretico e non solo, aiutano anche a prevenire l’invecchiamento cutaneo …. beh che dire…. consumiamone più che possiamo :)

Come abbiamo visto ritroviamo tanta salute in racchiusa in piccoli frutti .

I frutti di bosco non dovrebbero mai mancare nelle nostre tavole …. aggiungeteli alle vostre macedonie, ai vostri dolci o semplicemente consumateli freschi così al naturale e vedrete che sicuramente li ameranno anche i vostri bambini!!!

 …. Vi starete chiedendo e i mirtilli ????

Beh sui mirtilli c’è davvero tanto da dire … che meritano un articolo tutto per sè!!! :)

Daniela Terlizzi – “Cooking Coach”

 

 

Scrivi qui le tue domande

Scrivi qui le tue domande